Blog

09
Ago '17

Caro/a collega,

non sei stufo/a di fare la fila fuori dall'aula d'udienza tutte le mattine?

Di sprecare ore in attesa del tuo turno

Di incrociare le dita, sperando che il magistrato sia di buon umore e disposto ad ascoltarti

21
Lug '17

A.D.R.
ALTERNATIVE DISPUTE RESOLUTION
 o PROCEDURE ALTERNATIVE AL GIUDIZIO

Cosa posso fare se mi trovo ad essere parte di una controversia, che sia una crisi tra coniugi, una disputa tra genitori separati, un contrasto tra vicini di casa, tra imprenditori, tra lavoratore e datore di lavoro, piuttosto che un inadempimento contrattuale o una lite per il risarcimento di un danno di qualunque natura?

14
Apr '17

"Il conflitto non può sopravvivere senza la tua partecipazione" W. Dayer

Quando esposto ad un pericolo, ad una minaccia (in senso ampio, non solo fisica, anche emotiva o ai nostri valori) o quando sovraccarico, ognuno di noi entra in modalità lotta o fuga.

13
Mar '17

MI HAI TRADITO E ORA TE LA FACCIO PAGARE

In un rapporto, di qualunque natura sia (sentimentale, professionale, post-separazione ecc...), quando puntiamo il dito contro l'altro e lo incolpiamo per qualcosa che non sta funzionando, ci DERESPONSABILIZZIAMO.

De-responsabilizzarsi significa non riconoscere la nostra parte in quel rapporto.

E quando facciamo ciò ci priviamo della possibilità di migliorare, di influenzare come vorremmo quel rapporto, ripetiamo i nostri schemi mentali-ed-emozionali disfunzionali nelle future relazioni e nella nostra vita.

Si dice che molti matrimoni, o più in generale molte relazioni, finiscano per un tradimento.

26
Mar '16

HA COMINCIATO LUI/LEI!
QUINDI PERCHE' MI DOVREI COMPORTARE DIVERSAMENTE?

Questa è un'obiezione che mi sento sollevare spesso dai miei assistiti, in modo più o meno esplicito, quando li invito ad avere un comportamento più costruttivo e funzionale nei confronti dell'altra parte, anche se quella non lo fa.

09
Mar '16

NON PREOCCUPATEVI, STA LAVORANDO NEL VOSTRO INTERESSE.

Quando una persona si rivolge all'avvocato perché ha una controversia, porta la propria versione della "storia", che è per definizione soggettiva e di parte e, necessariamente, più o meno distorta.
Inoltre, può portare una serie di idee ed emozioni nocive riguardo la storia e l'altra parte.

09
Feb '16

Molti pensano che negoziare e cercare di raggiungere un accordo sia segno di debolezza e di paura.
Allora attaccano per primi, oppure rifiutano ogni invito alla trattativa e al confronto aperto.

Mailing List

Iscriviti alla nostra Newsletter inserendo il tuo indirizzo email nel box sottostante

captcha 

Legge e giurisprudenza

Uffici

Voghera (PV)

Via Sant'Ambrogio 22
Telefono:  0383.44487
Email: sc@studiolegalesilviacappelli.it

Sondrio (SO)

Via Pio Rajna 1
Telefono:  0383.44487
Email: sc@studiolegalesilviacappelli.it

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per informazioni sull'utilizzo dei cookies e sapere come gestirli clicca qui..

Non visualizzare più il banner informativo.